venerdì 5 luglio 2013

Torta di polenta con pesche e lamponi




Sono molto  felice di annunciarvi che da oggi (in realtà già da qualche giorno) potrete trovare le mie ricette senza glutine anche su www.mondodelgusto.it , un portale di enogastronomia, ambiente e turismo.
In questo bel sito troverete tante informazioni su eventi enogastronomici, proposte di viaggi e itinerari alla scoperta di territori ricchi di storia e tradizioni.
Attraverso un rapido sistema di ricerca potrete anche scoprire i prodotti tipici e i produttori di una determinata zona geografica e ovviamente troverete una sezione ricca di ricette da sperimentare.
Beh, non mi resta che augurarvi un buon viaggio nel mondo del gusto!
E ora passiamo alla ricetta di oggi che è stata pensata proprio per viaggiare o meglio per essere trasportata…
Infatti, con questa Torta di polenta con pesche e lamponi desidero partecipare al contest “Il cibo me lo porto in giro” del blog Valy cake and e visto che di torte da viaggio (Journey cake :)) dovrei intendermene, vi suggerisco anche un modo molto carino per portare in viaggio le vostre belle tortine!!
Per prima cosa ecco la ricetta:



Torta di polenta con pesche e lamponi

2 pesche abbastanza mature
scorza grattugiata di un limone non trattato e un cucchiaio di succo
180 gr di burro
210 gr zucchero di canna
3 uova
un baccello di vaniglia
3 cucchiaini di lievito*
250 gr farina di mais molto fine*
80 gr di lamponi

Per la decorazione:
zucchero a velo

Preriscaldate il forno a 180 °C. Ungete e infarinate uno stampo quadrato da 20 cm.
Sbucciate e tagliate a pezzetti le pesche, bagnatele con succo di limone per evitare che anneriscano.
Montate con le fruste elettriche  il burro e lo zucchero, aggiungere le uova leggermente sbattute, metà della scorza di limone, i semini che avrete prelevato dal baccello di vaniglia dopo averlo inciso per il lungo, il lievito e la farina di mais.
Mescolate e amalgamate bene l’impasto. Aggiungete i pezzetti di pesca.
Versate l’impasto nella teglia e distribuire i lamponi, non immergendoli troppo altrimenti durante la cottura verranno “inghiottiti” dall’impasto.
Cuocete a 180°C per circa 40 min.
Togliere dal fuoco e far raffreddare prima di togliere la torta dallo stampo.

E’ ora di portare in viaggio la nostra torta.



Un modo molto carino per trasportare i dolci è avvolgerli in un colorato Furoshiki.
Il Furoshiki è un quadrato di stoffa che in Giappone viene utilizzato per trasportare oggetti e confezionare regali. Se desiderate sapere qualcosa in più sul Furoshiki vi consiglio di dare un’occhiata qui.


Con questa ricetta partecipo al contest Il cibo me lo porto in giro del blog Valy cake and


e visto che per fare questo buonissimo dolce occorrerebbe proprio un bel kitchen Aid quindi Con questa ricetta dolce partecipo a Get an Aid in the Kitchen del blog Cucina di Barbara  


Se decidete di non trasportare la vostra torta e di servirla a casa potete anche napparla con una glassa di zucchero e limone (mescolate insieme 80 gr di zucchero a velo con un cucchiaio di succo di limone e mescolate finché non otterrete uno sciroppo molto denso) e decorarla con scorza di limone e lamponi.



Con questa ricetta partecipo al contest di Una fetta di paradiso 



12 commenti:

  1. ciao e grazie mille per partecipare a get an aid in the kitchen.
    Posso chiederti, come da regolamento, di inserire il banner anche in colonna e verificare che hai messo like alla pagina FB di KitchenAid?
    Grazie mille in anticipo, fammi sapere :)
    B.

    RispondiElimina
  2. Ha un aspetto così delizioso questo bel dolce da portare i giro. Ne assaggerei volentieri una fetta mi incuriosisce molto l'utilizzo della farina di mais per fare un dolce. Buona domenica carissima :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Care care care!! La farina di mais per me è una risorsa strepitosa.

      Elimina
  3. Simo questa torta è bellissima e sarà sicuramente anche buonissima! Ora vado anche a sbirciare su entrambi i link che ci hai lasciato per saperne di più! Un bacio, Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao fede, vai a sbirciare poi mi dirai!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie ! Piacere di conoscerti Anna :)

      Elimina
  5. scusa il link è questo https://www.facebook.com/photo.php?fbid=625031207515643&set=a.591855060833258.1073741827.192990194053082&type=3&theater

    RispondiElimina
  6. Grazie per la ricetta!Inserita e in bocca al lupo!
    Vale

    RispondiElimina