giovedì 3 ottobre 2013

Tortine di amaranto al cioccolato per il ProgettoMondo Mlal



Ho conosciuto il ProgettoMondo Mlal  grazie a Virginia del blog Lo spilucchino.
Già l’anno scorso, da anonima lettrice, avevo seguito il primo contest “Buono come il pane” e, di blog in blog, avevo curiosato fra le varie ricette.
Avevo trovato strepitoso che tante foodbloggers si fossero impegnate e attivate per sostenere un progetto così bello, così importante.
"ProgettoMondo Mlal è in Africa e America Latina da oltre 40 anni perché i giovani del Sud
del Mondo siano artefici della propria crescita e dello sviluppo delle loro comunità."
 
Quest’anno desidero raccogliere anch’io l’invito di Virgina e di ProgettoMondo Mlal.

Per quanto mi riguarda, ho ancora negli occhi e nel cuore i sorrisi e i colori di una piccola scuola sorta ai margini di una township poverissima di Cape Town, visitata quest'estate, durante il mio viaggio in Sudafrica. 
Sì, anch'io credo che "con il contributo di tutti" qualcosa si possa fare...
Regalare una ricetta a ProgettoMondo Mlal è un onore.


Sono tortine morbide, un po' umide all'interno, dove la farina di amaranto si amalgama perfettamente con il sapore forte del cioccolato e i croccanti pezzetti di nocciole.


Tortine di amaranto al cioccolato

130 gr cioccolato 70 % cacao
100 gr burro
100 gr zucchero di canna
60 gr farina di amaranto
40 gr nocciole tritate grossolanamente
3 uova

Scaldare il forno a 180°C.
Sciogliete il cioccolato con il burro a bagnomaria. Separa gli albumi e i tuorli.
Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungete il cioccolato e il burro fusi, mescolando continuamente.
Aggiungete la farina di amaranto e le nocciole. Montate gli albumi a neve ferma e mescolateli al composto delicatamente.
Versate la crema negli stampi imburrati e infarinati (o nello stampo se preferite fare una torta) infornate lasciate cuocere 25 min. (45 se utilizzate uno stampo grande).



Amaranth chocolate little cakes

130 gr chocolate 70% cocoa
100 gr burro butter
100 gr cane sugar
60 gr amaranth flour
40 gr  hazelnuts, chopped coarsely 
3 eggs

Preheat the oven at 350°F (180°C).
Melt chocolate and butter in a double-boiler.
Separate the yolks from whites.
Beat the yolks with cane sugar until light and white in color.
Add the chocolate mixture and mix, then add the amaranth flour an the hazelnuts.
Beat the whites until light and firm.
Pour the batter in the molds (or the mold) and cook for 25 min, (45 min. in you use a big mold). 




26 commenti:

  1. Simo sono bellissimi come è bellissima questa iniziativa!!!!:) complimenti!!!! Un bacione cara!

    RispondiElimina
  2. Che bell'iniziativa, vado a leggere anch'io come funziona! E che belle anche questi tortine! Un bacino

    RispondiElimina
  3. Un'iniziativa magnifica, voglio decisamente approfondire!!
    Le tue ricette sono come al solito squisite, originali e incantevoli da guardare! E' sempre un piacere farti visita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Simo, @Fede @An, mi dispiace ho postato tardi la ricetta ma qui il tempo mi scivola dalle dita, spero siate riuscite a dare un'occhiata perché è un progetto davvero bello ciao a tutte e tre.

      Elimina
  4. Sto pensando anche io di partecipare, adesso mi informo meglio! Intanto assaggerei una di queste tortine. Non sapevo nemmeno che esistesse l'amaranto, a parte il colore. Mi incuriosisce parecchio. Che sapore ha? Se lo trovo rifaccio la tua ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'amaranto non è un vero cereale (anche se spesso viene impropriamente definito tale), ha un sapore un po' più vegetale.. Provalo a me piace molto. ciao

      Elimina
  5. Bellissime tortine!! Ma la farina di amaranto, che sapore ha? Non l'ho mai provata!
    Ho partecipato anche io oggi alla raccolta, in extremis! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho partecipato in extremis, ma l'importante è averlo fatto :)
      L'amaranto ha un sapore un po' vegetale... ciao

      Elimina
  6. 6 dolcissima tesoro x aver dedicato questa ricetta a questa splendida e utili iniziativa!
    Ti adoro, proprio come adoro queste tortine!
    Felice we <3
    la zia cosnu

    RispondiElimina
  7. MI piacciono tantissimo! Grazie mille per questo goloso contributo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Virginia!!!! Sono stata felicissima di aver partecipato.

      Elimina
  8. Deliziose tortine per un progetto splendido!!!! Ho amato e amo Cape Town e tutto il Sudafrica, ma non solo. Poter regalare un sorriso è la gioia più grande.... Bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Erica...ma io e te prima o poi dovremo parlare del nostro Sudafrica..

      Elimina
  9. Grazie per gli auguri e buonissime queste tortine, un bacione a presto

    RispondiElimina
  10. Bellissime tortine! Bravissima!
    ... e se passi da me... un regalo per te!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie vale, ricevo il tuo premio con gioia :)

      Elimina
  11. La farina di amaranto? Mai vista nè assaggiata, devo andare al più presto nel mio negozio biologico di fiducia! Hai scelto una ricetta che appaga anche la vista per questa importante iniziativa, tutto quello zucchero a velo, candido, mi fa pensare all'innocenza di chi merita una vita migliore...

    RispondiElimina
  12. che meraviglia il tuo blog e che bellissime ricette! mi unisco con piacere ai tuoi lettori:
    www.dolcementeinventando.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie verrò a farti visita anch'io. ciao

      Elimina
  13. ciao cara, che meraviglia queste tortine.. non ho mai ustao la farina di amaranto.. potrei prendere spunto dalla tua ricetta.

    RispondiElimina
  14. Quanto mi piacciono queste tortine (non conoscevo questa farina!!!), adesso curioso meglio!!!
    Buon week end

    RispondiElimina